• SPEDIZIONE GRATUITA per tutti gli ordini oltre i 39€

Gnocchi Vongole e Pesto

Ingredienti gnocchi vongole e pesto


• 1 confezione doppia di gnocchi De Angelis (pari a 400 gr.)
• 300 gr. di vongole
• 120 gr. di pesto di basilico
• 160 gr. di code di gamberi
• 150 gr. di pomodori datterini
• mezzo bicchiere di vino bianco
• 2 spicchi d’aglio
• 1 mazzetto di prezzemolo
• 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
• un pizzico di sale e pepe.


Preparazione gnocchi vongole e pesto
Per preparare gli gnocchi con vongole, gamberi e pesto iniziate proprio dalle vongole. Immergetele in acqua fredda salata per circa tre ore affinché spurghino. Poi spadellate le vongole con un po’ di olio e uno spicchio di aglio, in modo che si aprano. Infine unite il prezzemolo tritato, il vino bianco e coprite con il coperchio per portare a cottura. Terminata la cottura, sgusciate le vongole, mettendone da parte qualcuna col guscio intatto per la decorazione finale. Inoltre filtrate il liquido di cottura e conservate anch’esso.
Ora occupatevi dei gamberi. Sgusciateli, rimuovete il budello e saltateli in padella con un po’ di olio e uno spicchio d’aglio per qualche minuto. Infine mettete da parte anch’essi. Poi lavate i pomodorini sotto l’acqua corrente, tagliateli a tocchetti e mescolateli con il pesto all’interno di una ciotola. Intanto cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata finché non salgono in superficie. Poi scolateli e aggiungete il pesto con i pomodorini, i gamberetti e le vongole. Se necessario, aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta e un po’ di liquido di cottura delle vongole. Infine guarnite con vongole intere e voilà, il piatto è pronto.

Gnocchi vongole e pesto, un primo tra terra e mare
Per quanto concerne gli gnocchi vanno cotti nel modo classico, ossia in acqua bollente salata. Essendo per definizione freschi, la cottura richiede pochi minuti, o meglio il tempo necessario affinché vengano a galla. Per questa ricetta consiglio di utilizzare gli gnocchi De Angelis, preparati con materie prime di assoluta qualità e con un processo di produzione tradizionale, tipico del pastificio modenese. Tra l’altro, sono anche gluten-free in quanto realizzati con le patate e con la farina di mais. Il sapore è un po’ più corposo rispetto agli gnocchi standard, ma molto gradevole.